Orologi, resistenza all’acqua ed impermeabilità

waterproof-vs-water-resistant
Una tipica richiesta estiva nella nostra orologeria sull’isola di Capri è quella di un orologio da polso che possa “andare in acqua”. Dall’orologio per bambini a quello da donna o da uomo. Sportivo ma a volte anche classico. In silicone od in acciaio. Colorato od a tinta unita. L’utente medio non conosce purtroppo i parametri di riferimento utilizzati dalle aziende produttrici di orologi e quindi è spesso tratto in inganno dalle semplici indicazioni (in particolare la dicitura “water resistant”) riportate sul quadrante o sul fondello. Per non parlare dell’indicazione dei metri: 30, 50, 100 o 200 metri.

Gli orologi sono costituiti da pezzi meccanici ed elettronici che temono l’acqua e l’umidità. In questo caso, l’impermeabilità di un orologio è definita come resistente alla pressione dell’acqua. Al momento dell’acquisto consigliamo sempre di informarsi quindi sul grado d’impermeabilità dell’orologio, per evitare delusioni o problematiche. L’impermeabilità è determinata in laboratorio e in circostanze ideali, vale a dire a temperatura costante e in condizioni di perfetta immobilità. Ed oltretutto con test effettuati sottovuoto.

Nell’industria degli orologi, l’impermeabilità è indicata in metri di pressione dell’acqua, in base al livello di profondità. L’impermeabilità nei prodotti di orologeria è certificata in conformità alla normativa internazionale (ISO 22810) per quanto concerne gli orologi con indicazione “Water Resistant”, cioè Resistenti all’Acqua e dagli standard internazionali (ISO 6425) per quanto concerne gli orologi con indicazione “Diver’s” o “Waterproof”, cioè Subacquei. Ogni prodotto impermeabile è testato per la resistenza alla pressione dell’acqua prima della distribuzione.

Direttiva generale per i livelli di resistenza all’acqua:

– Non resistente all’acqua: L’orologio non deve assolutamente venire a contatto con l’acqua.
– Resistente all’acqua: L’orologio può resistere all’umidità, agli schizzi accidentali ed alla sudorazione (standard minimo ISO 22810).
– Resistente all’acqua 30 metri (3 Bar): L’orologio può resistere ad una pioggia leggera ed al lavaggio delle mani (ISO 22810).
– Resistente all’acqua 50 metri (5 Bar): L’orologio può essere indossato durante la doccia, nella vasca da bagno e per un nuoto tranquillo (ISO 22810).
– Resistente all’acqua 100 metri (10 Bar): L’orologio può essere indossato durante lo snorkeling e le immersioni a basse profondità (ISO 22810).
– Resistente all’acqua 200 metri (20 Bar): L’orologio può essere indossato durante le immersioni in acque profonde senza bombole (ISO 22810).
– Subacqueo 100 o 150 metri: L’orologio può essere indossato durante le immersioni professionali con bombole (standard minimo ISO 6425).
– Subacqueo 200 o 300 metri: L’orologio può essere indossato durante le immersioni professionali con bombole (ISO 6425).
– Subacqueo 300 metri (o più) in saturazione: L’orologio può essere indossato durante le immersioni professionali in saturazione con gas elio (ISO 6425).

I produttori di orologi usano vari termini per misurare la resistenza all’acqua ed indicarlo sugli orologi:

– ATM (atmosfera), dove 1 ATM è uguale a 10 metri.
– Bar, dove 1 bar equivale a 10 metri.